martedì 25 marzo 2014

Una Tag nella Tag

Buongiorno amiche creative,
è da un po' che volevo provare a giocare con paste modellanti, gesso, colori e ieri è arrivata la giornata giusta.
Il desiderio di provare ad adoperare materiali diversi me lo hanno trasmesso due grandi creative, Danda e Giusi, quando osservo i loro lavori mi prende un gran voglia di provarci subito, ma non trovavo mai un momento giusto e continuavo a rimandare....badate bene, la mia Tag ha poco della loro abilità e tecnica, ma dovevo pur iniziare no?
Non avevo ancora le idee chiare su cosa volessi fare, di sicuro rilassarmi e divertirmi,  ma  da dove cominciare?
Voi come fate quando vi mettete a creare? Sapete in già in partenza cosa volete e come lo volete il vostro progetto? Fate prima degli schizzi o improvvisate lasciando che il lavoro si crei strada facendo?
Tra vari pensa e ripensa, ho deciso di semplificarmi le cose seguendo uno sketch, e visto che ho una passione per gli alberi e le tags, ho scelto quello che propone Sketchalicious questo mese, dove proprio Danda spiega il passo passo della sua splendida tela.
Doveva essere solo una prova ed invece si è trasformata in un'enorme Tag ...e a questo punto perchè non partecipare alla sfida su Sketchalicious?

Ecco da dove sono partita, quando ancora non sapevo cosa volevo realizzare.


Ho prima passato il gesso su tutta la Tag, una volta asciutta ho incollato dei pezzetti di carta strappati, ho timbrato tutta la tag con un timbro a scritte e inchiostro Archival. Ho passato un'altra mano di gesso e mentre era ancora umido ho strappato ancora dei pezzetti dalla carta fantasia. Ho asciugato e ho messo un po' di colore per lo sfondo (Distress Paint e Gelatos), ho steso i colori con una salvietta umida togliendo alcuni eccessi e lasciandone altri.
A questo punto come proseguire, cosa farci? Non mi ispirava per niente! Ecco che arriva in mio aiuto lo sketch di Sketchalicious!

Il momento di aggiungere la pasta modellante è arrivato. Visto il soggetto, ho scelto uno stencil che riproducesse un effetto legno e via di pasta modellante, io ho usato quella della Pébéo (Modelling Paste Houte Densitè) comprata in un Brico.
Una volta asciutta ho steso del colore Distress Paint Metallic Antique Bronze.



A questo punto ho cominciato a creare il mio albero. Con questa fustella di Papertrey ho tagliato il tronco e alcune foglie.
Per la chioma invece ho utilizzato dei punch scallop di misure diverse.


Prima di tagliare i cerchi scallop, con gli stessi colori  utilizzati per lo sfondo, ho colorato degli avanzi di carta manila che ho timbrato con un un timbro per sfondi di Dyan Reaveley "Background Love", stessa cose per le foglie. Ho passato tutti i contorni con Distress Ink.
Su delle mini tags colorate con i soliti colori, ho impresso delle scritte con Remnant Rubs Words di Tim Holtz.

Ed ecco alla fine la Tag,  anzi le tags, assemblate.

Qualche ingrandimento
Non ho saputo rinunciare a dare un tocco con le mia penne gel preferite, Sakura Glaze Gloss Black Gelly Roll e Glaze Gloss White Gelly Roll 


Penso che inserirò questa tag nel mio Art Journal, anche se ancora non so come. Intanto le mie prove continueranno perchè mi sono proprio divertita.

A presto
Stefy


14 commenti:

  1. Splendida Stefy!!! Sempre più artista!!!

    RispondiElimina
  2. Stefiiiiiiiiii è uno spettacolo e alla faccia del periodo difficile!!

    RispondiElimina
  3. wow che bella! mi piace tantissimo!!! io quando inizio difficilmente so dove voglio andare a parare! :) costruisco un pezzo alla volta! :)
    un abbraccio
    Clelia

    RispondiElimina
  4. Premesso che tutti i lavori che fai mi piacciono tantissimo (e quindi consideralo un commento un po' cumulativo, questo...) perchè hai un tuo stile riconoscibile, un tuo modo di comunicare, ebbene, questa Tag è stupenda, bella, viva...insomma...WOW!!! Bravissima Stefania hai abbracciato un'Arte particolare, il Mixed lo è, ma con padronanza e consapevolezza davvero invidiabili (invidia in senso positivo, spronano a fare come te!). Grazie anche per il passo-passo! Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps: adoro anche la frase che hai messo per chi passa di qua o ti commenta, ma che gentile che sei!!! D.

      Elimina
  5. favolosa...!!!!...cos'altro dire?!?
    ciao
    cri

    RispondiElimina
  6. Cara Stefania, in questo momento ho i brividi e una notevole dose di commozione. Sai la cosa che più mi piace della mia passione è il riuscire a trasmetterla. Leggere la tua considerazione mi emoziona e mi lusinga, sentirmi definita come artista mi carica di responsabilità, ma non mi spaventa. Devo con la mia passione mantenere la tua stima. E' una sfida. Sono letteralmente conquistata dal tuo lavoro. Splendida realizzazione, ma soprattutto vedo che quello che cerco di trasmettere, e cioè di vivere la tag in maniera più ampia, comincia a trovare seguaci. Hai fatto un progetto emozionante, ma questa credo sia la tua qualità migliore. Sai trasmettere cose meravigliose e io ti voglio molto bene. Un bacio carico di affetto

    RispondiElimina
  7. davvero una bella tag! Grazie per essere stata con noi su Sketchalicious! barbarayaya

    RispondiElimina
  8. Regola numero uno...Stefania deve avere una alta considerazione rispetto alle cose che crea!!!! Ti ringrazio per le bellissime parole usate nei miei confronti ma ti assicuro che tu non sei da meno ! Stai facendo delle cose "diverse" e bellissime!!! e questa tag lo dimostra !!!!
    un abbraccio forte forte
    Giusi

    RispondiElimina
  9. Mamma mia ragazze, mi lasciate tutte senza parole e con il cuore gonfio colmo di emozione. Grazie, grazie e ancora grazie!

    RispondiElimina
  10. Un grande lavoro e penso che effettivamente si parte sempre da un'idea per migliorarla strada facendo e devo dire che il risultato è super .Certo che bisogna migliorarsi sempre ma tu sei già ad un alto livello e non te ne rendi conto .... e qui la tua ingenuità mi conquista

    RispondiElimina
  11. !!!,,,e tutte hanno ragione a dirti BRAVISSIMA!!!:)

    ciaoo Vania:)

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il mio blog. Il tuo commento è un bellissimo dono.