sabato 23 maggio 2015

#12tagsof2015 - Maggio

Ciao a tutti!
Dopo la tag con la fotografia che mi ritrae con mia sorella in tenera età (qui) e il layout dedicato a mia mamma (qui), non potevo non dedicare una tag al mio caro papà, scomparso troppo presto e troppo giovane, ma è da lui che ho ereditato la creatività e la manualità, anche se ho gioito della sua presenza per soli nove anni, la sua impronta è stata determinante per la mia crescita.
L'ispirazione arriva da Tim Holtz che questo mese propone una tag nostalgica, per me una delle più belle...sarà che quest'anno vengo spesso colta dai vecchi ricordi, ma a me piace da morire!
Eccola


Bene, ecco dunque la mia versione. Senz'altro più maschile e sobria, con la foto che ho scelto non potevo mettere fiorellini,  proprio non ce li vedevo.

In questa foto mio papà diciassettenne, obbligato a partire per la guerra. Questa volta non me la sono sentita di utilizzare la foto originale, ho preferito scansionarla e stamparla su carta da 220 gr., per questo motivo la colorazione non è riuscita perfettamente, ma mi accontento. Per il bordo della foto ho utilizzato una penna gel nera.



La piuma (Feather Duo Sizzix Bigz Die & Embossing Folder By Tim Holtz) l'ho accoppiata ad una piuma sintetica bianca, poi sporcata con Distress Ink Gathered Twigs.

Lo sfondo purtroppo non risalta molto, la texture paste si è appiattita un po' quando l'ho colorata e probabilmente avrei dovuto scegliere un colore diverso, ma volevo una tinta "militare", ho usato Distress Ink Crushed Olive.

Anche per questa tag ho creato la sua custodia.


Non amo usare fotografie di persone che non conosco e che quindi non suscitano  in me ricordi e sentimenti, mi sembra inoltre di mancargli di rispetto... anche se sono autorizzata da Tim! Infatti questa foto fa parte di una serie di carte (Found Relatives Cards 3"x5" Idea-ology by Tim Holtz) che ho in casa da diverso tempo senza aver mai osato adoperarle, ma ho voluto provare la colorazione con la carta giusta ed è inutile dirvi che è tutta un'altra storia!
Per lo sfondo ho utilizzato texture paste su un caroncino manila e lo stencil Burlap THS007, una volta asciutta l'ho colorata con i colori che vedete sopra.
la carta originale

Ho separato le due ragazze e ho tagliato le foto in un formato più piccolo, le ho colorate e incollate su cartoncini tagliati con forbici a lame decorative (questa). Era mia intenzione utilizzarle tutt'e due, ma alla fine ho preferito sceglierne una per non riempire troppo.
Sia per la tag che per la custodia, ho applicato il nuovo washi tape Correspondence su un avanzo di fettuccia di lino.

Buon fine settimana!
Stefy

5 commenti:

  1. Brava Stefy, sai che io sono una tua fan perciò non posso far altro che dirti che trovo il tuo lavoro originale e nostalgico, come doveva essere.... Bella l'idea di usare il washi tape su in nastro di lino...!

    RispondiElimina
  2. Stefania, riesci sempre a personalizzare la tag in un modo straordinario, mentre creavo volevo mettere anche io una piuma, ma non riuscivo a piazzarla .... alla fine ho desistito. La tua è centrata, doveva essere li!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Tutti dettagli di questa tua tag hanno un senso preciso e coerente. Forse per un colore più "mimetico" avresti potuto provare a mishiare il crush olive con un pò di peeled paint, giusto per smorzare un pò la tonalità gialla.
    Il papà sarebbe orgoglioso di questa dedica.

    RispondiElimina
  4. Questa tag è commovente: proprio oggi, a 100 anni dalla 1^ Guerra Mondiale (lo so che non è quella la guerra a cui ti riferisci, non sei così anziana ahahah) ho visto in TV decine di foto di ragazzi giovanissimi e belli in divisa e ora qui il tuo papà "partito" troppo presto! Mi sono commossa e trovo che sia un lavoro splendido proprio perché possiamo cogliere un pezzettino della tua nostalgia così sobriamente svelata qui: sei bravissima!!
    Anche la busta mi piace, grazie per il tutorial!

    RispondiElimina
  5. Sai che mentre ci provavo ho pensato la stessa cosa sull'uso delle foto?
    Un po' mi fanno anche senso... forse a causa dii un articolo sulle foto in età vittoriana che ho letto ultimamente. Però su quella che ho usato io i distress non hanno preso tanto... anzi... mentre effettivamente su queste che Tim vende il risultato è proprio bello. Per il resto, che ti devo dire, mi piace molto il tuo stile, è sempre così fresco e personale che non posso non ammirarlo e prenderne ispirazione... ma questo te lo dico sempre e quindi diciamo che questa volta sono passata solo per un abbraccio Grande!

    Mir

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il mio blog. Il tuo commento è un bellissimo dono.