giovedì 19 luglio 2018

Frilly and Funkie Guest Designer : Planes, Trains and Automobiles

Ciao a tutti,
oggi sono qui a condividere il mio progetto creato per Frilly and Funkie Challenge Blog, sono proprio tanto emozionata e onorata di essere stata scelta ancora una volta come Guest Designer! Grazie di cuore.
Hello everyone, 
today I'm showing my project I created for the Frilly and Funkie Challenge Blog, I am so honoured and excited to have been asked once again to be Guest Designer! Thank you so much!!!

Quando ho visto il tema della sfida, ho pensato subito ad una fotografia di famiglia del 1958. In attesa di partire dalla stazione di Bologna, zia Elia tiene in braccio mia sorella, al suo fianco c’è il mio bellissimo nonno materno e seduta sulla valigia la zia Tea….io dovevo ancora nascere. 
When I saw the Challenge's theme, suddendly a family photo from 1958 came to my mind...At the train station of Bologna, while waiting to board, my Aunt Elia is pictured with my sister in her arms, to her side stands my handsome Grandfather and Aunt Tea, sitting on a suitcase...I wasn't born yet...

La fotografa è come sempre mia mamma, è lei che mi ha trasmesso l’amore per le fotografie, spesso abbiamo trascorso bellissimi momenti insieme riguardando scatole di vecchie fotografie. Conoscevo le storie di ogni fotografia perché ogni volta la tormentavo di domande: qui dove eravate? E questa chi è? Ma che anno era? Insomma, ero totalmente rapita dai suoi racconti…..quanto mi manca questo! 
As always, our family photographer was my Mum...and she passed her passion for photography on to me...we often spent beautiful moments together while looking at cherished old pictures. I knew the stories behind every single photo, because every time I kept asking her questions about the who's, the where's, the years...Completely mesmerized by her tales...how much  I miss all this!

Da questa fotografia è nato questo piccolo e semplice LO 8”x8”. 
From that picture at the Station, and all those memories, this small and simple LO 8”x8” came to be. 


Come base ho utilizzato un foglio da Collage Mini Paper Stash by Tim Holtz e l'ho velato con un sottile strato di gesso. 
Ho timbrato il treno (Paris to London CMS160) con un inchiostro nero ad asciugatura lenta, ricoperto con polvere da embossing clear e poi embossato. 
As a base I have used a sheet from Tim Holtz's Collage Mini Paper Stash, covered with a thin layer of Gesso.
Stamped the train image (Paris to London CMS160 Stamp) with a slow drying Black Ink, covered with Clear Embossing Powder and heat set.


L’ho colorato con i Distress Marker ed in seguito ho tagliato il contorno per poter inserire la fotografia, allo stesso modo ho stampato e colorato le mongolfiere.
I have coloured the stamp with Distress Markers and later fussy cut all around in order to insert the picture, using the same method I have stamped and coloured the hot air balloons. 





Con l’aiuto del blending tool ho colorato i lati del foglio con Distress Oxide Valnut Stain e poi ho spruzzato l’acqua per ottenere le macchie (scusatemi ho scordato di scattare la fotografia).
Con l’Embossing Paste Metallic Gold e uno stencil, ho creato mezza cornice per contenere la fotografia, una volta asciutto, ho passato sulla texture pochissima Metallique Wax - White Gold, giusto un tocco per smorzare un poco la brillantezza.
With the Blending Tool I have added colour to the sides of the paper with Distress Oxide Valnut Stain and then spritzed with water to achieve all those beautiful stains (sorry, I forgot to take the picture).
With Metallic Gold Embossing Paste and a stencil I have created some sort of frame for the picture, once dry I added on the textured parts  few touches of White Gold Metallique Wax, just to soften the brightness a bit.




Poi ho tagliato delle tag da Classic Kraft Stock di Tim Holtz (carta perfetta per essere embossate e grattate) e ho aggiunto dei ticket come abbellimenti. Sui ticket ho stampato delle macchie e li ho sporcati con con Distress Vintage Photo.
Non ho potuto rinunciare a dare un tocco di Backed Texture Patina Oxide e Vintage Beeswax sui bordi.
I die cut few Tags from Tim Holtz's Classic Kraft Stock (perfect paper to be embossed and   distressed) and added some tickets embellishments. I stamped few stains on the tickets and aged them with Distress Vintage Photo.
I couldn't resist to add few touches of  Baked Textures Patina Oxide  and Vintage Beeswax on the edge.


Prima di considerare terminato un progetto, ma in particolare un LO, scatto una fotografia e la osservo, sono convinta che sia di grande aiuto vedere l'effetto complessivo da un'altra prospettiva.
Con questo metodo spesso tolgo o aggiungo abbellimenti, timbrate ecc.. In questo caso mi ha infastidita l'area vuota sulla parte destra della fotografia, così ho deciso di aggiungere ancora un po’ di texture con Paste-Metallic Gold. 
Before calling a project done, expecially with a LO, I always take a picture to see how it looks...I think it helps a lot to see the overall effect! I often take off or add embellishments, stamping etc..In this case I was bothered by the empty area  on the right side of the picture, so I decided to add a bit more of texture with Metallic Gold Embossing Paste.



E’ un LO molto semplice ma spero tanto che vi sia piaciuto e che possiate unirvi a questa bella sfida.
It's a very simple LO, but I do hope you enjoyed the process and that you can join this beautiful challenge.

Buona estate!
Happy Summer!

Stefi

venerdì 13 luglio 2018

Summer Fun

Chi mi conosce sa che non amo per niente l'estate, ma non è sempre stato così.
Di estati belle ce ne sono state davvero tante nella mia vita e le ricordo tutte con gioia, ma i ricordi più belli appartengono senza alcun dubbio alla mia infanzia.
La Fiat 1100 bicolore blu avio e bianca, il porta-valigie montato sul tetto, un telo per proteggerle e via, partenza! Non c'era autoradio, ne mangiadischi portatile, solo tanto rumore che entrava dai finestrini aperti, quindi tutta la famiglia (compreso mio papà stonatissimo) cantava a squarcia gola: azzurrooooooo il pomeriggio è troppo azzurooooooo e lungoooooo per meeee la lala la lalaaa....... poi si arrivava dai nonni a Mesola (vicino ai Lidi Ferraresi) e lì cominciava il giro delle coccole dei parenti, delle scorpacciate di anguria, di pesche grandi come pompelmi, di gite al mare con mangiate di pesce, ma soprattutto tanta, tanta allegria e voglia di stare insieme ai cugini, agli zii che arrivavano dalla Svezia, ad amici di passaggio.
Al ritorno dal mare la nonna aveva già preparato "la mastèla" (= tinozza) piena d'acqua scaldata al sole, non c'era scampo, io e i mei cugini dovevamo per forza passare da lì se volevamo entrare in casa e mangiare padellate di patatine fritte, cucinate apposta per noi bimbi ...ma non solo!
Però, prima di tutto questo divertimento, finita la scuola mi toccava andare in Colonia a Cesenatico, non ero mai contenta di lasciare casa, ma che mi piacesse oppure no dovevo andarci. Ho trovato una fotografia proprio di quel periodo, io con la Direttrice della Colonia, era il 1968...anch'io nel mio piccolo avevo fatto una mezza rivoluzione per non andarci, ma naturalmente l'ho persa!


Ho lavorato su un pannello di tela 24x18 cm. Per prima cosa ho passato una sottile mano di gesso e poi ho creato le trame con un paio di stencils e texture paste, agli angoli un bel po' di Baked Texture Vintage Beeswax, adoro i granellini che scappano mentre soffio l'aria calda con l'embosser. Si posano casualmente e si fissano trasformandosi in granelli zuccherosi. Lo so, sono ripetitiva ma ne sono completamente innamorata! Guardate.


Per il colore ho scelto due colori di Tommy Art Linea Ink Extreme Turchese e Smeraldo insieme ad un Distress Stain Fossilized Amber e Primary Element in polvere Ocean Wave e poi ho spruzzato un bel po' d'acqua.


Mentre aspettavo che asciugasse ho scelto un po' di oggetti metallici a tema marino e li ho colorati direttamente con le patine della Ranger, sono mervigliose! Asciugano subito e non c'è alcun bisogno di preparare i pezzi di metallo con il gesso. Se penso che le ho in casa da anni e non le ho mai utilizzate 😕....ma quanto materiale ho ancora da provare? E perchè continuo a comperarne?


Ho mattato la fotografia con delle vecchie carte e su un pezzo di juta adesiva ho creato delle scritte con uno stencil.
Volevo un tocco di brillantezza e ho provato ad amalgamare alla pasta stencil light, un po' di Brilli Gel Sea Breeze (sempre di Tommy Art) e un po' di patina.

 Questo il risultato

Poi ho incollato tutto aggiungendo un po' di micro perle e anche un po' di ruggine.
Le scritte applicate su due legnetti le ho realizzate con dei vecchi trasferelli che usavo quando andavo a scuola, non aderiscono più perfettamente e sembrano scritte usurate dal tempo, questo le rende perfette per questo pannello.

Qualche dettaglio ingrandito.




Con questa realizzazione partecipo alla sfida : "Summer Fun" su Simon Says Stamp Monday Challenge 

Grazie per essere passati dal mio Blog e di aver retto fino alla fine!
A presto
Stefi

giovedì 28 giugno 2018

Simon Says: Food and/or Drink

Questa settimana finalmente riesco a partecipare Simon Says Stamp Monday Challenge  con il tema  Food and/or Drink, incrociamo le dita!
I drink di Tim Holtz devo dire che sono andati per la maggiore e io non avrei saputo come altro interpretarli, così ho deciso per una limonata.
Ho utilizzato qualche vecchio timbro, il vasetto dal set "American Crafts-Lucky Charm Collection" e i limoni e la scritta dal set di "Jillibean Soupe-Lemonade" e poi il nuovo timbro di AALL & CREATE #60.
In questa foto il materiale che ho utilizzato

Ho preparato lo sfondo con Distress Oxide e lo stencil TCW614 Citrus Montage con Texture Paste Transparent Gloss.
Poi è stato tutto un gioco di timbrate, ritagli, embossing a caldo.
Quest'oggi poca vena di chiacchiere e quindi passo subito a mostrarvi la tag.







Buona serata a tutti e a presto.....caldo permettendo!
Stefi